623,7 - Un concorso di scrittura - II edizione

Tic Edizioni è orgogliosa di presentare:

Non voglio pubblicare un libro con Tic Edizioni. Cosa devo fare?

Niente, continua pure a fare quello che stavi facendo. E ti auguriamo di farlo al meglio.

 

Voglio pubblicare un libro con Tic Edizioni. Cosa devo fare?

Una delle cose che potresti fare è partecipare alla seconda edizione di 623,7 - Un concorso di scrittura.

 

Cosa devo fare per partecipare a 623,7?

Per partecipare a 623,7 ti chiediamo di mandarci una pagina in formato .doc (o con altre estensioni; l’importante è che sia una sola pagina). Obiettivo di questa pagina è incuriosire Tic Edizioni.

 

Cosa devo mettere dentro questa pagina?

Puoi mettere tutto quello che vuoi: una parte del tuo libro, un invito a leggerlo, una sinossi, il tuo testo in caratteri microscopici, un messaggio, un’immagine, un disegno, una fotografia, un codice numerico, qualcosa che non abbiamo ancora immaginato. Stupiscici. In calce al testo, inserisci i tuoi contatti (nome, cognome, indirizzo e-mail e telefono).

 

A quale indirizzo devo inviarla?

A 623.7ticedizioni@gmail.com (l’indirizzo è con il puntino, non con la virgola!) inserendo come oggetto “623,7 - nome provvisorio della tua opera”.

 

Entro quando devo mandare la pagina? 

Entro il 31 ottobre 2021.

 

Chi ha vinto la prima edizione di 623,7?

Micromicoenciclopedia di Anna Adami e Tommaso Caracciolo.

 

E adesso cosa succede?

Micromicoenciclopedia sarà pubblicato da Tic Edizioni.

 

È bello pubblicare con Tic Edizioni?

Non possiamo dirlo noi, ma speriamo di sì.

 

Perché il concorso si chiama 623,7?

Si chiama così perché 623,7 è un bel numero; e poi anche perché 623,7 sono i centimetri quadrati di un foglio A4.